Regolatore di Toni Baxandall

Recentemente ho voluto montare in uscita dal mio DVD un regolatore toni che funzionasse di concerto con un mio amplificatore con TDA2002, ho montato uno schema trovato su learnaboutelectronics.org; non è niente di particolare. Essenzialmente è un amplificatore operazional invertente a singola alimentazione(se volete delucidazioni in merito studiate questo articolo)  in cascata a una rete Baxandall il cui funzionamente è stato appunto inventato da Baxandall negli anni 50(a quei tempi con valvole) che potete leggere qui:

http://www.learnabout-electronics.org/Downloads/NegativeFeedbackTone.pdf

Si tratta del seguente schema:

 

baxandale+amp-s1a

 

Se considerate i punti I ed R, tra uscita e R ci sarà Z2, tra R e I Z1 la tensione di uscita sarà:

Vu = -Z2(f)/Z1(f)

ove Z2 e Z1 sono le ben due note impedenze dell'amplòicatore invertente il cui valore ora dipende sia dalla frequenza sia dai potenziometri da 100k che vediamo nello schema.

Otteniamo riusposte in frequenza di questo tipo:

 

  •  Piatta se ambedue i potenziometri sono a metà corsa: linea blu
  •  Rossa se i due potenziometri sono al massimo di esaltazione dei toni bassi e acuti:

 

baxandall02

  • Verde se ambedue i potenziometri portano al minimo valore bassi e alti in uscita:

baxandall03

 

Un bel circuitino didattico. Se volete un vero regolatori di toni come Dio comanda però vi consiglio il seguente schema con LM387 funziona veramente a meriviglia, motato in uscita dal DVD potete accioppiarlo con amplificatore in cascata oppure può funzionare anche da solo in generale:

 

200971061529628.gif

 

0 Pollice su se ti piace
Print Friendly
Cosa ne pensi?
  • Molto utile (0)
  • Discreto (0)
  • Noioso (0)
  • Interessante (1)
CondividiShare on Google+0Tweet about this on Twitter0Share on Facebook0
0 votes

Lascia un Commento